G.S. Sereto - Campionato ANSPI - Montegonzi

RISULTATI & COMMENTI Campionato 2018/19

27° - 25/04/2009

Gaville-LV78 Sereto 0-5

Saracini G. e Bartoli portano il Sereto ai play-off
GAVILLE: Faellini, Panattoni, Farris, Iavarone R., Poggesi, Papalia, Lazzerini V., Monchi, Parisi, Piavi, Secci. A disp: Fabbrucci, Castellucci, Gagnarli, Mesina, Righi, Naldini.

G.S.SERETO: Melani, Balò, Contri, Righi, Santomarco, Saracini M. (64’ Patti), Butti, Saracini G., Mussi, Lovari, Bartoli (72’ Mancini). All: Melani David 7

ARBITRO: Sig.Biondi 7

RETI: 19’ Bartoli, 43’ 49’ e 54’ Saracini G., 70’ Bartoli.

Vince, convince e conquista i play-off il Sereto. Uno degli obiettivi stagionali era proprio arrivare a giocarsi questi spareggi e la squadra non senza qualche intoppo di troppo è riuscita a raggiungerli. La matematica arriva nello scontro diretto contro il Gaville in una gara dominata e con le punte in ottima forma. Si giocava sul neutro di Terranuova visto che il Gaville non ha illuminazione per una notturna. Locali appunto che devono far fronte alla squalifica di Frammartino autore di 17 goal stagionali. Poi nella formazione non si vedono Bigazzi e Iavarone L., primo portiere, secondo esterno anch’essi fondamentali per il cammino stagionale. Sereto che si presenta con molte defezioni come Sciarradi G., Guiderdoni e Valentini così Lovari retrocede in posizione libero e Mussi a centrocampo imposta per le due punte Bartoli e Saracini G.. Dal primo minuto si rivede in campo Saracini M., al debutto stagionale dopo un’annata lontano dalla maglia arancio-nera. Le prime battute sono di studio, ma si capisce che il Sereto ha più voglia di vincere, lasciando spazio a poche ripartenze del Gaville. Di azioni degne di nota non se ne vedono tante fino al 19’ quando Monchi in fase di ripartenza perde palla nel contrasto con Bartoli che lo lascia sul posto e a tu per tu con Faellini, lo dribbla e mette dentro. Grave indecisione difensiva che spiana la strada alla veloce punta. Il Gaville ci prova con qualche conclusione di Papalia, Farris e Piavi, ma Melani deve solo controllare che la sfera finisca a lato o comunque raccogliere i deboli tentativi. Il campo non permette troppo gioco quindi si vedono molti rilanci da entrambe le parti che non fanno la felicità del comunque numeroso pubblico. Butti, oltre a tenere molto palla e cercare più volte l’incursione lancia bene Bartoli che stavolta fallisce il raddoppio. Ma in avanti la coppia Bartoli-Saracini G. sembra ben assortita e cominciano a cercarsi frequentemente. E’ il prologo alla prima azione della ripresa. Infatti dopo un tiro dalla lunga distanza di Mussi arriva il raddoppio. Bartoli sulla sinistra fa fuori il diretto marcatore e mette in mezzo per Saracini G. che in un fazzoletto lascia Poggesi sul posto e fredda di prima Faellini. Un bel goal che apre nel miglior modo la ripresa. Il Gaville si scompone leggermente e capitola quasi definitivamente al 49’ quando Monchi effettua un retropassaggio a Faellini. Il portiere forse tradito dal rimbalzo maligno, si attarda nel rinviare e quando lo fa Saracini G. gli prende palla, lo scarta velocemente e realizza il tris. La partita ormai è incanalata in una unica direzione e si chiude definitivamente al 54’, quando su rilancio di Melani, due difensori del Gaville perdono di vista palla e Saracini G. il quale si infila e con un pallonetto beffa in uscita disperata Faellini realizzando la terza rete personale. Il Gaville comincia a ruotare gli uomini e complice un calo di tensione comincia a costruire un po’ di gioco anche se la difesa arancio-nera regge bene senza subire nessuna conclusione degna di nota. Sino al 63’ quando Farris mette in mezzo scavalcando però l’intera area. Piavi dall’altra parte fa il controcross che scavalca nuovamente tutti, ma giunge a Farris che da due metri calcia violentemente in porta. Melani in tuffo d’istinto riesce a mettere sopra la traversa con una parata che conta poco al fine del risultato, ma che comunque lo lascia almeno per stasera imbattuto. E’ il colpo finale per il Gaville che non riesce neanche virtualmente a riaprire la gara, anzi al 70’ subisce la quinta rete. Lovari dalla difesa pesca bene Bartoli che si invola e mette nell’angolino basso alla sinistra di un incolpevole Faellini. Nel finale c’è spazio anche per Mancini che appena entrato potrebbe tornare al goal, ma stavolta l’estremo del Gaville compie un buon intervento deviando in angolo. La gara si spenge senza troppi altri sussulti, con il Sereto domo, e un Gaville in serata storta. Ottimo l’arbitraggio di Biondi. A suo favore nessuna decisione difficile da prendere, aiutato dalle due compagini, corrette da inizio a fine gara, ma comunque una direzione di gara molto apprezzabile.
Gaville che, come tutte le compagini di questo campionato, senza le pedine fondamentali e comunque a fine stagione con obiettivi e motivazioni ormai abbandonate ha lasciato spazio ad un Sereto davvero cinico e spietato. Sicuramente una squadra che potrà dire la sua in Coppa Toscana nella quale vorrà riconfermarsi dopo la vittoria della scorsa stagione. Stasera ci sono piaciuti Lazzerini V. e Iavarone R. che hanno dato comunque sostanza al centrocampo.
Per il Sereto bella prova di tutto il collettivo. Difesa solida, centrocampo robusto e arcigno e attacco irresistibile. Davvero serata di grazia per le due punte. Adesso i play-off sono sicuri e sarà solo da decidere chi tra Benzina78, Montalto e la seconda forza del campionato sarà l’avversaria nel primo turno. Con questa grinta e determinazione tutto è possibile anche se ancora una volta c’è da fare una critica a qualche elemento del gruppo. Infatti non si può presentarsi sempre con gli uomini contati a certe partite. Un impegno resta pur sempre tale e ci si attende maggior attaccamento alla squadra soprattutto in certe situazioni. Detto questo adesso si va a pensare al Levanella. C’è da concludere in maniera dignitosa il campionato continuando a inseguire un altro obiettivo stagionale… Il difficile arriva adesso… Alè Ragazzi Alè

LE PAGELLE

Num Nome,Commento Voto Goal
1 Melani Sergio
Passa l'intera gara a fare normale amministrazione, qualche rinvio, qualche uscita. Nella ripresa però compie forse la parata più bella della stagione su tiro di Farris da due metri. IMBATTUTO.
6,5  
2 Balò Michele
Causa squalifica manca Frammartino che in avanti è l'uomo squadra del Gaville. Quindi l'attacco è un pò sterile, ma lui ci mette più del suo per limitare i danni ed evitare ogni conclusione verso la porta difesa da Melani. MURAGLIA.
6,5  
3 Contri Gianni
Vale lo stesso commento per Balò, anche se va in leggera difficoltà su qualche palla alta causa illuminazione. Ma se si guarda le conclusioni a rete dell'attacco locale si capisce che il suo lavoro l'ha svolto. E bene. PROMOSSO.
6,5  
4 Righi Lorenzo
Ottimo stantuffo e ottima copertura. Recupera un'infinità di palloni e nega a Farris tutti gli spazi. Sbaglia una sola volta ma Melani lo salva. Poi gara perfetta. ORDINATO.
6,5  
5 Santomarco Giuliano
Sulla sinistra è ancora sbarra chiusa. Infatti di li non si passa. Costruisce ancora poco rispetto a quello che ci aveva abituati, ma piano piano torna a far qualche cavalcatina. Se son rose fioriranno. IN RIPRESA.
6,5  
6 Saracini Marco
Debutto stagionale per lui. Nel mezzo al campo manca ancora di fiato e gambe, ma quando tocca palla si vede che i piedi sono quelli che ci ricordavamo, regalando aperture e rapidi scambi. RITROVATO.
6,5  
7 Saracini Giacomo
Ladies end Gentlemen mister 15 Goal. Finalmente cinico e spietato. Tocca palla e mette in rete. Poi nel finale sciupa ancora, ma chiedergli di più sarebbe stato persino troppo. MITRAGLIATRICE.
8
8 Butti Samuele
Corre come un forsennato da inizio alla fine. Continua a portare un pò troppo palla anche se le volte che la perde si contano sulle dita di una mano. Entra nelle mischie e ne esce palla al piede ricordando il più famoso Javier Zanetti. EL TRACTOR.
7  
9 Mussi Riccardo
Visto l'arretramento di Lovari la squadra necessita di regista con piedi buoni e senso tattico. Alza la mano e il ruolo è il suo. Passaggi giusti, inserimenti perfetti. Non segna per pochi millimetri, ma fa tutto il resto in maniera perfetta. DOMINIO.
7,5  
10 Lovari Daniele
Stasera per emergenza viene impiegato come libero e in un campo come quello di Terranuova il suo compito è facile: prendere e lanciare. Il calcio è potente ed è quello che ci vuole, impreziosisce la gara con un assit per Bartoli. INTERCAMBIABILE.
6,5  
11 Bartoli Filippo
Parte piano, ma poi accelera realizzando il goal che apre le marcature. Poi si cerca con Saracini G. regalandogli il passaggio per il raddoppio. Nel finale mette dentro la doppietta. E dire che non stava bene e rientrava da infortunio. TRAVOLGENTE.
7,5
13 Mancini Leonardo
Entra nel finale e prova anche la conclusione in porta. Faellini, portiere locale, compie forse l'unica vera bella parata della gara negandogli la gioia del goal. SFORTUNATO.
6  
14 Patti Francesco
Torna nel gruppo e da il suo apporto nella ripresa ricominciando a prendere confidenza con campo e fiato. Adesso ci vuole continuità. RIPRISTINATO.
6  
Indietro
 
Alias2k | realizzazione siti web, grafica, web design, internet, intranet, extranet, visual design