G.S. Sereto - Campionato ANSPI - Montegonzi

RISULTATI & COMMENTI Campionato 2019/20

1° - 08/10/2011

Levanella86-LV78 Sereto 1-3

Il Sereto conquista la prima vittoria trascinato da Melani.
LEVANELLA86: Maidana Cesar, Magi, Gargaro, Manolache, Marino, Cirillo, Zagaria, Lanzi, Lucaccini, Rossi, Iannicelli. A disp: Crocini, Zeoli, Douadi.

G.S.SERETO: Romei, Patti, Contri, Sciarradi G., Tanzini (68’ Danti), Righi, Balò, Melani (74’ Chellini), Landi, Lovari (54’ Sciarradi M.), Romei G.. All: Melani David 6,5

ARBITRO: Sig. Nardi 6,5

RETI: 20’, 40’ e 56’(rig.) Melani, 79’ Iannicelli (L)

Il Sereto riparte con il piede giusto e lo fa grazie a una buona prestazione con grinta e buon possesso palla. Nel Levanella qualche volto nuovo e il ritorno di Marino, ex di turno. Nel Sereto si rivede Patti dopo qualche anno sabbatico e il debutto di Tanzini e Landi. Nel campo del Pestello Alto la luce artificiale non è il massimo e anche il terreno non permette un gioco lineare. La partita si sblocca al 20’ quando Landi batte una punizione laterale. Melani stacca di testa, ma trova la deviazione del portiere locale che tocca quel che basta per mandare sulla traversa. Il primo ad avventarsi sul tap-in vincente è la stessa punta arancio-nera che porta i suoi in vantaggio. Dopo un colpo di testa della punta del Levanella ben parata da Romei, sul finire di tempo arriva il raddoppio. Bella ripartenza di Balò che superata la metà campo e trova un rimpallo fortuito in un contrasto. Irrompe Melani che dai 30 metri calcia di prima intenzione. Il portiere appare sorpreso dalla traiettoria che si insacca all’incorcio dei pali. Un gran bel goal che precede di poco il fischio dell’arbitro. Anche nella ripresa il Sereto sembra non voler mollare anche se cala il ritmo e il Levanella prova qualche incursione, senza esito. Al 56’ la gara si chiude. Infatti il neo entrato Sciarradi M. dialoga con Landi e si incunea in area dove il difensore locale lo atterra. Penalty inevitabile e occasione per Melani di completare la personale tripletta, che calcia senza lasciar scampo al portiere. Esordio tra le fila ospiti anche per Danti che avrebbe la sua occasione se il portiere del Levanella non lo atterrasse in area. Per l’arbitro tutto regolare, forse per non voler infierire più su un Levanella ferito e comunque mai domo che all’ultimo minuto trova almeno il goal della bandiera. Confusione in area arancio-nera, la palla dopo una serie di rimpalli arriva a Iannicelli che dal dischetto piazza la palla all’incorcio dei pali imprendibile per il pur bravo Romei. Niente più d’aggiungere e triplice fischio. Per il Levanella qualche meccanismo da rivedere in vista delle prossime partita. Una difesa troppo allegra ha concesso troppo a un Sereto comunque già in buona forma. In avanti poche occasioni da goal create, ma siamo solo all’inizio.
Come già detto il Sereto ci è piaciuto, molto solido in difesa, con un centrocampo dai piedi buoni e un attacco che sembra promettere bene. Adesso arriveranno altre sfide in cui occorre riconfermarsi a partire dalla doppia gara casalinga: prima il Malva e poi MCL Montevarchi. A seguire trasferte ostiche, ma ci sarà tempo per pensarci. Per Adesso…Alè Ragazzi Alè…

LE PAGELLE

Num Nome,Commento Voto Goal
1 Romei Daniele
Non viene chiamato in causa molto spesso, ma è sempre attento quando gli avversari si presentano davanti a lui. Con i suoi lunghi rinvii trova spesso ottimi passaggi per mettere in difficoltà la difesa avversaria. Nulla può sul gol subito. INOPEROSO.
6  
2 Patti Francesco
Ritorna, dopo qualche anno, a giocare nel Sereto ed entra subito titolare. Si presenta in ottime condizioni, realizzando una buona prestazione. Compie importanti chiusure che potevano mettere in difficoltà la squadra. NEW GENERATION.
6,5  
3 Contri Gianni
Il solito impeccabile marcatore a disposizione di Mister Melani. Qualche leggera sbavatura sui palloni alti con l'attenuante di una illuminazione a dir poco scarsa. Affidabile come sempre. GARANZIA.
6  
4 Sciarradi Gianni
Il capitano regge bene la difesa, a dire il vero non troppo impegnata. Ottima intesa con i compagni perde la concentrazione solo nel finale quando ormai i 3 punti sono in cascina. GAGLIARDO.
6,5  
5 Tanzini Daniel
Alla prima ufficiale in maglia arancio-nera trova qualche difficoltà nell'interpretare il ruolo richiesto. Spinge poco rispetto alle possibilità, ma il ragazzo si farà in fretta. FORZA FRESCA.
6  
6 Righi Lorenzo
Motorino perpetuo nonostante il tempo che fa il suo corso, resta sempre al top della forma. Recupera palla e la cede a chi ha il compito di impostare. Qualche sbavatura, ma niente di trascendentale. CORRIDORE.
6  
7 Balò Michele
Spinge avanti e indietro per tutta la partita sulla fascia sinistra. Inizialmente parte molto forte, riuscendo a rendersi pericoloso anche nelle incursioni in avanti; nella ripresa cala perdendo lucidità e sbagliando qualche passaggio di troppo. IMPETUOSO
6,5  
8 Melani Sergio
Riparte dove ci aveva lasciato. Capocannoniere della scorsa stagione realizza tre goal di pregevole fattura. Prima un tap-in dopo un colpo di testa sulla traversa. Poi un'invenzione da 30 metri. Infine il rigore. INCONTENIBILE.
8
9 Landi Alessandro
Con le sue giocate riesce a servire assist importanti ai compagni. Da una sua punizione, battuta perfettamente, trova l’assist vincente per Melani che trova il gol del vantaggio. Per il resto riesce ad amministrare bene la partita. PIEDE FATATO.
6,5  
10 Lovari Daniele
Dirige il centrocampo con i meccanismi giusti e i tempo perfetti. Lancia lungo e preciso, scambia corto quando il campo lo permette. Nella ripresa preferisce uscire per un leggero infortunio. PRESERVATO.
6,5  
11 Romei Gabriele
Schierato sulla linea di centrocampo mantiene l'equilibrio richiesto. Tanti chilometri al servizio della squadra e molti ripiegamenti per salvaguardare la prima vittoria stagionale. Non molla un centimetro fino al fischio finale. INSTANCABILE.
6  
14 Sciarradi Maurizio
Entra nell’ultima mezz’ora di gioco al posto di Lovari. Dopo pochi minuti riesce a conquistarsi un rigore, trasformato da Melani, che porta il risultato sul 3-0. Cerca di attaccare gli spazi e di tenere alta la squadra. INNESTO D'AUTORE.
6,5  
18 Chellini Simone
In campo nel finale gioca pochi palloni per essere giudicabile. Importante per il proseguo di stagione. SCALPITANTE..
6  
20 Danti Federico
Al debutto in arancio-nero prima si posiziona in fascia, poi in avanti. Con il tempo troverà la giusta posizione per essere importante per questo gruppo. INNOVAZIONE.
6  

1a Giornata - 1a Giornata

G.S.Sereto

I due Capitani

La Panchina Arancio-Nera

L'Arbitro Nardi

Le Veline
indietro
 
Alias2k | realizzazione siti web, grafica, web design, internet, intranet, extranet, visual design