G.S. Sereto - Campionato ANSPI - Montegonzi

RISULTATI & COMMENTI Campionato 2018/19

7° - 19/11/2011

Bucine-LV78 Sereto 3-3

Fiera del goal: alla fine pareggio giusto
BUCINE: Martini, Rossi, Felloni, Del Cucina, Nieddu (57’ Lodi), Mini L. (80’ Brocci), Mini F. (45’ Menchiari), Canestri, Artini, Sinatti, Scali (51’ Pentassuglia). A disp: Coppi, Innocenti, Catola. All: Mugnaini Fabiano.

G.S.SERETO: Romei, Patti, Contri, Sciarradi G., Romei, Righi, Balò, Melani, Danti, Sciarradi M., Malvisi (57’ Lovari). All: Melani David 6,5

ARBITRO: Sig. Ferretti 5

RETI: 16’ Artini, 23’ Malvisi (S), 40’ Sinatti, 56’ Danti (S), 65’ Melani (S), 73’ Pentassuglia.

Rocambolesco pareggio in quel di Bucine tra due squadre che stanno vivendo una stagione non brillantissima e si trovano in posizioni difficili rispetto alle stagioni precedenti. Locali che sono privi di Mancioppi e Valentini squalificati, mentre le assenze nel Sereto sono molto più numerose e Mister Melani può contare solo su 11 uomini con Lovari che arriverà solo a metà secondo tempo. Si gioca nel tardo pomeriggio e visto che la luce scarseggia occorre ricorrere all’illuminazione artificiale, la quale non sembra essere sufficiente per garantire un regolare svolgimento. Anche il direttore di gara si trova in difficoltà e con il terreno “rosso” tutto diventa più complicato. Primi minuti di studio con qualche lancio lungo, ma le difese hanno sempre vita facile. La difesa del Sereto sembra però la più in bambola e solo qualche intervento di Romei evita che il risultato si sblocchi. Artini da una parte, Melani dall’altra provano due tiri velleitari senza troppe pretese. Si scorre fino al 16’ quando Patti recupera palla e serve all’indietro per Sciarradi, il quale in condizioni precarie rinvia debolmente. Canestri recupera sulla tre quarti e lancia Artini che a tu per tu con Romei lo supera con un bel pallonetto. La rete scuote la partita e il Sereto al 23’ trova comunque un pareggio meritato. Lancio millimetrico di Sciarradi M. per Malvisi che dal vertice dell’area colpisce la faccia interna del palo lontano e gonfia la rete. Nella seconda parte di tempo si vedono le due squadre che si affrontano a viso aperto. Il Sereto ci prova con un contropiede formato da Malvisi-Melani con quest’utlimo che non supera l’ultimo difensore. Poi ci prova Sciarradi M. da lontano senza esito. Nell’ultimo minuto di gioco il Bucine trova però il nuovo vantaggio. Bella imbucata dei centrocampisti per l’incursione di Sinatti che lasciato troppo solo da Balò, non ha difficoltà a superare Romei in disperata uscita. Ad inizio ripresa si vede comunque un Sereto molto più volenteroso che sfiora a più riprese il pareggio con Sciarradi M. e con una punizione di Malvisi, bloccata in bello stile da Martini. Il goal è nell’area e al 56’ una bella azione corale iniziata da Sciarradi M., proseguita da Melani, porta al tiro Malvisi. Il centravanti arancio-nero tira verso la porta e ne esce un tiro cross che Danti riesce a deviare, seppur con qualche sussulto, in fondo alla rete. Intanto Lovari sostituisce un esausto Malvisi, in campo nonostante dei problemi fisici. Al Sereto viene prima negato un rigore netto ai danni di Danti, ma il vantaggio è solo rimandato. Lovari su rimessa laterale serve Melani che si gira e calcia a rete. La palla trova la sfortunata deviazione di un difensore locale e si insacca alle spalle di un incredulo Martini che può solo raccogliere palla in fondo al sacco. Le energie fisiche del Sereto però cominciano a scarseggiare e la nuova “verve” dei ragazzi inseriti da Mister Mugnaini prende il sopravvento. Lodi, Menchiari e soprattutto Pentassuglia iniziano a spingere forte e pervengono ad un pareggio tuttavia meritato con un eurogol da incorniciare. Palla sulla destra e dalla panchina lo stesso Pentassuglia scalgia un tiro che si infila all’incrocio opposto con Romei leggermente distratto e molto infastidito dall’illuminazione che riesce solo a sfiorare. Nel finale ci prova ancora il Bucine, ma il portiere ospite fa buona guardia e blocca le conclusioni di Menchiari. Dopo due minuti di recupero triplice fischio del direttore di gara, la cui valutazione non è delle migliori, ma a sua discolpa annotiamo davvero un’illuminazione poco idonea che fa commettere lui errori di valutazioni anche nei falli.
Del Bucine possiamo solo lodare la forza di volontà nel recuperare una partita messa male che alla fine ha rischiato di vincere. Ottimo collettivo con molti ragazzi giovani che se al completo e in forma può infastidire tutte le avversarie. Come il Sereto però, manca di uomini chiave e complice infortuni, squalifiche e assenze deve lottare partita per partita per un piazzamento d’onore, lasciando ad altri sogni di gloria. Infatti il Sereto termina la serie di sconfitte, ma conquista un misero punto che serve ben a poco in chiave classifica. Visto l’organico di oggi a disposizione si può però considerare come una mezza vittoria. Adesso occorre recuperare qualche elemento e poi rimettersi in carreggiata anche se il calendario entra nel vivo. Prossima trasferta in quel di San Giovanni contro una Pol.Ponte in netta crescita e risalita. Ci vorrà un Sereto migliore per tornare alla vittoria. Alè Ragazzi Alè…

LE PAGELLE

Num Nome,Commento Voto Goal
1 Romei Daniele
Nelle uscite potrebbe provare a bloccare qualche pallone di più, ma riesce sempre a respingere in ottimo modo, senza mettere in difficoltà i compagni. Sui primi due gol niente può, nel terzo potrebbe intervenire, ma forse nemmeno lui si aspettava il tiro.
6  
2 Patti Francesco
Il migliore della difesa, anche se con un suo lancio impreciso, Sciarradi controlla male e gli avversari ne approfittano. Sempre abbastanza sicuro nelle chiusure, riesce a marcare bene l’uomo senza lasciargli troppa libertà.
6,5  
3 Contri Gianni
Dopo le ultime due prestazioni abbastanza raccapriccianti, a questo giro riesce a conquistare la sufficienza. Solo qualche distrazione, ma niente in confronto alle scorse gare. Forse sta ritrovando la forma? Speriamo, perché è importante.
6  
4 Sciarradi Gianni
Non sembra in ottima forma, o meglio, commette alcuni errori e imprecisioni che non sono proprio da lui. In avanti non viene servito sui calci piazzati mentre in difesa viene messo in difficoltà dai compagni e dagli attaccanti avversari.
6  
5 Romei Gabriele
A centrocampo si chiede solo tanto impegno e corsa per evitare di far giocare troppo i centrocampisti avversari. Attacca tutti i palloni che passano dalle sue parti, commettendo anche qualche fallo, importante per riprendere fiato.
6,5  
6 Righi Lorenzo
Grande lavoro di sacrificio e corsa a centrocampo. Riesce come nella maggior parte delle prestazioni a dare il massimo, cercando di recuperare palloni e di frenare gli attacchi del Bucine. Cerca anche di andare in copertura quando Danti avanza.
6,5  
7 Balò Michele
Voglia e grinta, queste le qualità che mette in risalto. Corre su tutta la fascia su e giù come un treno, riuscendo a creare qualche spunto in avanti. Una sola pecca in tutta la partita: sul secondo gol lascia troppo solo Sinatti, che ribadisce in rete.
6,5  
8 Melani Sergio
Corre su tutti i palloni e si trova abbastanza bene con Malvisi. Non riesce a presentarsi davanti al portiere su due lanci lunghi perchè Felloni riesce sempre ad arrivarci. Trova il gol con un tiro dalla destra deviato da un difensore Bucinese.
6,5
9 Danti Federico
Prima partita da titolare, nel primo tempo non gioca molto bene, sempre insicuro nel ricevere palla e nel giocare, nella ripresa si spinge più in avanti e trova il primo gol approfittando di un tiro di Malvisi che la difesa non riesce a respingere.
6
10 Sciarradi Maurizio
Costretto con l’assenza, momentanea, di Lovari e quella di Landi, a giocare a centrocampo, cercando di dare un po’ di tecnica. È proprio da un suo lancio lungo che nasce l’azione del momentaneo pareggio con Malvisi.
6,5  
11 Malvisi Mirco
Non al meglio della condizione, da’ il massimo. Dopo aver ricevuto palla da un lungo lancio di Sciarradi M. la mette giù e insacca alle spalle di Martini. Si trova bene con Melani ma qualche volta i passaggi sono poco precisi.
6,5
14 Lovari Daniele
Arriva a metà del secondo tempo e ha a malapena il tempo per scaldarsi ed entra subito in campo. Gioca spesso la palla, forse tenendola anche troppo, ma riesce a dare una mano in mezzo al campo soprattutto tatticamente.
6  

7a Giornata - 7a Giornata

Danti, oggi al suo primo goal

G.S.Sereto

Le Veline

Riscaldamento Romei

Riscaldamento Sereto
Indietro
 
Alias2k | realizzazione siti web, grafica, web design, internet, intranet, extranet, visual design