G.S. Sereto - Campionato ANSPI - Montegonzi

RISULTATI & COMMENTI Campionato 2018/19

4° - 25/10/2014

LV78 Sereto-Bucine 0-6

Disfatta del Sereto, per il Bucine una scampagnata di piacere.
G.S.SERETO: Giani (41’ Malvisi), Serboli (45’ Baldini) Patti (63’ Grifoni), Dori L. (50’ Fabbrini), Romei (63’ Sestini), Dori J. (65’ Balò), Sciarradi M., Melani, Saracini, Lovari, Casella. All: Lovari Daniele 4,5

MCL BUCINE: Maestrini, Scali (46’ Brocci), Genero, Nieddu, Del Cucina G. (62’ Bartoli), Grifoni (66’ Rossi), Dainelli (41’ Mazzuoli), Uncini, Manganelli (66’ Eusebio), Del Cucina D. (45’ Graniero), Bartucci. All: Mugnaini Fabiano

ARBITRO: Sig. Lancellotti 5,5

RETI: 3’, 20’ e 35’ Del Cucina D., 37’ Uncini (rig.), 45’ Del Cucina G., 50’ Graniero.

Dopo una prestazione come quella odierna è difficile anche trovare le parole per commentare. Il Sereto peggiore degli ultimi anni lascia strada a un Bucine egregio che ha fatto la propria partita e conquistato la vittoria senza troppi patemi. La giornata per i locali era iniziata già con una novità visto che Mister Melani decide di lasciare il compito a Lovari e company nel gestire la squadra e prendersi un periodo di standby. Ne nasce così una nuova impostazione che non darà i frutti sperati. Terreno di gioco in perfette condizioni e temperatura mite a tratti davvero gradevole. La partita inizia con un minuto di silenzio rispettato rigidamente dagli atleti in campo e dal pubblico accorso: il grave lutto che ha colpito la famiglia di Giacomo, a cui vanno le più sentite condoglianze, si è ripercossa su Bucine in primis, ma anche su tutto il Valdarno. Subito gli ospiti approfittano di un Sereto in rodaggio e insicuro di se stesso dopo i tre ko subiti e al 3’ trovano il vantaggio. Rinvio lungo della difesa che coglie impreparato prima Serboli e poi Giani che in uscita manca l’intervento favorendo il goal di Del Cucina che deposita di testa nella porta sguarnita. Passano pochi minuti e ancora Del Cucina D. a tu per tu con Giani calcia debolmente. Il Sereto non reagisce e continua a subire fino ad arrivare al 20’ quando il Bucine con un’altra palla lunga scavalca la difesa arancio nera e trova Del Cucina D. che con un pallonetto supera Giani con la palla che bacia il palo interno e finisce in rete. Al Bucine va tutto bene, i rimpalli sono favorevoli e la squadra prende morale, mentre il Sereto ci prova solo con Saracini e Sciarradi M. ma troppo velleitarie e fuori misura le conclusioni verso la porta. Al 35’ arriva il tris con Del Cucina G. che dalla tre-quarti fa partire un tiro cross che Giani smanaccia sulla traversa; la palla torna sui piedi di Del Cucina D. che da due passi mette in porta. Disattenzioni continue e Serboli un minuto dopo spinge leggermente l’avversario che non fa niente per restare in piedi. L’arbitro però vede l’irregolarità e assegna il rigore che Uncini trasforma per il poker. Come manna dal cielo arriva il fischio dell’arbitro che manda le squadre negli spogliatoi, ma il Sereto ormai è fuori sintonia e appare più probabile una goleada subita che una rimonta insperata. Ad appesantire la situazione sono i primi minuti di ripresa. Infatti il Bucine non toglie il piede dall’acceleratore favorito anche da un atteggiamento quasi irritante dei locali. Da calcio d’angolo la difesa si fa sorprendere da Del Cucina G. che di testa trova il pertugio per il 5-0, mentre al 50’ lo stesso Del Cucina si invola verso la porta e serve Graniero a porta vuota eludendo l’intervento di Malvisi andato a difesa dei pali dopo l’infortunio di Giani. Solo da calcio piazzato arrivano i primi tiri in porta del Sereto: al 58’ Casella si vede deviare sulla traversa la punizione dal portiere Maestrini, mentre Sciarradi M. sente suonare il palo come ennesima sentenza  di una giornata nata male e finita nel peggiore dei modi. Poco altro da aggiungere prima del triplice fischio finale del direttore di gara.
Bucine corsaro, ma come ripetiamo, è difficile capire se siano più i meriti dei ragazzi di Mister Mugnaini o i demeriti di un Sereto spento e a tratti inguardabile. Sicuramente un buon gruppo formato da ragazzi giovani che metterà in difficoltà molte compagini con tanta velocità e dinamismo. Non facile eleggere un migliore in campo visto che tutti guadagnano molto più della sufficienza.
Note dolenti per il Sereto. Le sconfitte nelle gare precedenti erano frutto comunque di prestazioni accettabili e ben giocate in cui era mancato quel pizzico di fortuna o di convinzione per raggiungere il risultato positivo. Oggi invece si è davvero toccato il fondo con una gara non giocata. Al di là di errori individuali che hanno compromesso il match non si è vista la minima reazione, la voglia di recuperare e di cercare di invertire una rotta che sta prendendo la strada sbagliata. Passaggi sbagliati, poca grinta e convinzione. Un inizio di stagione difficile condito da una calendario non certo abbordabile e che ci vedrà adesso ospiti in quel di Pian di Scò. Occorre subito dare uno scossone e ritrovare lo spirito arancio-nero fatto di cuore e voglia di sacrificio. Che sia arrivato il momento???

LE PAGELLE

Num Nome,Commento Voto Goal
1 Giani Marco
4  
2 Serboli Alessio
4  
3 Patti Francesco
4,5  
4 Dori Lorenzo
5  
5 Romei Gabriele
5  
6 Dori Jacopo
5  
7 Sciarradi Maurizio
5  
8 Melani Sergio
5  
9 Saracini Giacomo
5  
10 Lovari Daniele
4,5  
11 Casella Marco
4,5  
12 Malvisi Mirco
6  
13 Baldini Paolo
5,5  
14 Fabbrini Damiano
5,5  
15 Balò Emanuele
6  
16 Sestini Massimiliano
5,5  
17 Grifoni Mirko
5,5  

4a Giornata - 4a Giornata

Azione di gioco

Azione di gioco

Azione di gioco

Azione di gioco

Calcio d'inizio

Centrocampo del Sereto

G.S.Sereto

Il rigore del 4-0

La Panchina Sereto

Malvisi Mirco in porta

Melani Sergio

Minuto Raccoglimento

Minuto Raccoglimento

Riscaldamento Giani

Riscaldamento Sereto

Riscaldamento Sereto

Riscaldamento Sereto

Romei Gabriele

Trakko & Divo

Uncini, capitano del Bucine
indietro
 
Alias2k | realizzazione siti web, grafica, web design, internet, intranet, extranet, visual design