G.S. Sereto - Campionato ANSPI - Montegonzi

RISULTATI & COMMENTI Campionato 2018/19

18° - 14/02/2009

Benzina 78-LV78 Sereto 2-1

Sereto remissivo, il Benzina78 trova i tre punti.
BENZINA78: Tinivella, Nannini, Semplici, Pieralli, Nofri, Giunti, Simonti, Paolini, Guidotti S., Pierazzini, Martelli. Entrati: Acciai, Bianchi, Caini, Pannicelli. A disp: Esposito, Sestini. All: Magi Michele.

G.S.SERETO: Melani, Balò, Contri (63’ Mancini), Sciarradi G., Santomarco, Righi (58’ Pianigiani), Guiderdoni (75’ Patti), Valentini, Malaj (69’ Saracini G.), Palazzi (49’ Butti), Sestini. All: Melani David 6

ARBITRO: Sig.Biondi 6,5

RETI: 17’ e 24’ Martelli (B), 80’ Saracini G.

Il big-match della giornata è sicuramente di scena a Vacchereccia dove si affrontano Benzina78 e Sereto rispettivamente quinta e quarta forza del campionato, entrambe con i play-off come obiettivo di fine stagione.  Sereto che si presenta privo di molte pedine importanti soprattutto in fase offensiva con Mussi fuori causa per infortunio, Bartoli ancora assente e Saracini G. in panchina reduce da un lieve affaticamento. Mister Melani rinuncia anche a Lovari dandogli un turno di riposo visto i continui acciacchi che gli impediscono di giocare nel migliore dei modi. Dall’altra parte assenza importanti soprattutto quella di Guidotti Glauco uomo squadra che con 7 goal nelle ultime sei partite ha rialzato classifica e morale dei ragazzi di Mister Magi. Benzina78 senza Marra e Del Sala squalificato. Arbitra Biondi in una giornata fredda, ma con un timido sole. La prima frazione di gioco è noiosa e senza sussulti con le due squadre più preoccupate di non prenderle che di attaccare, anche se sono i locali a provare a spingere sull’acceleratore senza però mai arrivare alla conclusione. Il primo tiro infatti arriva al 17’ ed è subito di quelli buoni. Guiderdoni rinvia male e sulla tre-quarti recupera Guidotti S. che serve Simonti in fascia. Palla per Martelli che in un fazzoletto lascia Santomarco e Balò sulle gambe e dal vertice alto lascia partire uno spiovente sul secondo palo sorprendendo Melani e portando il Benzina78 in vantaggio. Il Sereto replica con una punizione di Guiderdoni che si infrange sul muro della barriera. La gara si placa nuovamente fino al 24’ quando i locali raddoppiano. Stavolta il rinvio lungo e della difesa locale che raggiunge Pierazzini molto defilato. Tiro verso la porta inaspettato con traiettoria che inganna Melani il quale non riesce a trattenere respingendo a pochi passi. Martelli è più veloce e convinto di Balò e con una zampata gonfia la rete. Sereto sulle gambe che prova una timida reazione con la prima e unica conclusione dell’intero primo tempo grazie a Malaj che di testa gira un cross di Guiderdoni di poco a lato. Ben più pericoloso si fa il Benzina78 negli ultimi minuti di tempo. Pieralli su calcio piazzato alza di poco la palla che sibila la traversa e in un’altra occasione mette in mezzo costringendo Melani a una smanacciata stilisticamente non perfetta, ma efficace. Proprio nel recupero arriva anche il tiro di Pierazzini, stavolta contenuto dall’estremo ospite. Ad inizio ripresa il Sereto sembra un po’ più vivo anche perché fare peggio era praticamente impossibile e nonostante rischi qualcosa in fase difensiva prova finalmente a giocare più palla e a provare qualche azione di gioco. L’ingresso di Butti rende più forte la spinta soprattutto sulla destra, sinora poco utilizzata da un Guiderdoni non in giornata che viene spostato a fare il libero. Al 51’ da angolo di Butti ancora Malaj prova la torsione. Stavolta il colpo è indirizzato in porta, ma sulla linea Nofri con la schiena riesce anche fortunosamente a respingere. I locali si rifanno vivi con un colpo di testa di Paolini su angolo di poco a lato. Un altro pasticcio difensivo mette Pierazzini a tu per tu con Melani, ma il tentativo di pallonetto viene deviato in angolo dalla disperata uscita del portiere. Di azioni degne di nota se ne vedono ben poche con il Benzina78, che effettua una girandola di sostituzioni, molto più difensivo che prova a graffiare solo con rapidi contropiedi. Il Sereto allora si stabilizza nella metà campo avversaria, ma Tinivella deve solo svolgere ordinaria amministrazione. A dieci minuti dal termine il Sereto reclama per un vistoso mani in area su conclusione di Sciarradi G.. L’arbitro è vicino ed è difficile dire che non l’abbia visto. A nostro parere reputa involontario il tocco e si prosegue. Si entra negli ultimi minuti con Saracini G. entrato in campo per cercare almeno di ravvivare un finale ormai spento. Si arriva così al 80’ quando su un contropiede Melani esce al limite dell’area per anticipare Acciai. Palla per Butti che a centrocampo serve Valentini scattato sul filo del fuorigioco. Quest’ultimo arrivato a pochi passi da Tinivella serve l’accorrente Saracini G. che a porta ormai sguarnita accorcia le distanze. L’arbitro ha gia concesso i quattro minuti di recupero e nel restante tempo gli aracio-neri provano l’assalto. La difesa locale regge bene e arriva il triple fischio del direttore di gara. Davvero impeccabile la sua direzione. Unica nota stonata quel rigore non concesso, ma ce ne fossero di arbitri così. Di nuovo i complimenti a lui, anche se le due squadre, nonostante l’alta posta in palio e quel pizzico di antagonismo, si sono affrontate correttamente e lealmente, senza grossi falli e con un solo ammonito per proteste nel finale.
Bella prova della compagine sangiovannese che ha nel primo tempo spianato la strada e nel secondo ha contenuto bene gli avversari escluso gli ultimi minuti in cui poteva subire una beffa immeritata per quello visto in campo. Mister Magi ha un bel gruppo che non solo può ambire ai play-off ma che giocherà da protagonista come gli ultimi anni. Ormai una piacevole conferma. Bene l’intera squadra quest’oggi con un Martelli in forma strepitosa che ha segnato ben due goal, gli stessi che sino ad adesso aveva segnato in tutto il campionato. Chissà che si sia sbloccato definitivamente. Mister Magi lo spera…
Il Sereto invece ha giocato una delle più brutte partite della stagione, non imponendo il suo gioco e senza mai concludere a rete. Le assenze sono sicuramente un attenuante, ma chi è sceso in campo spesso ha saputo dare molto di più di quello visto oggi. Tra i pochi a salvarsi Valentini che in ruolo di regista ha provato a impostare qualcosa e il solito Sciarradi G. che da buon capitano ha mollato le armi solo al termine giocando anch’esso acciaccato. Male la difesa quest’oggi troppo leggera. Adesso un’altra trasferta insidiosa in quel di Bucine. Rientreranno pedine importanti, ma ci vorrà tutt’altro carattere per uscire con un risultato positivo, contro un Bucine che è alle ultime chiamate utili per i play-off. Un colpo sbagliato potrebbe significare un addio. Il Sereto d’altrocanto vorrà mantenere la sua posizione. Sarà dura, ma il Sereto può rialzare la testa… Alè Ragazzi Alè…

LE PAGELLE

Num Nome,Commento Voto Goal
1 Melani Sergio
In un campo che lo aveva visto protagonista lo scorso anno, si fa trovare impreparato sul tiro di Martelli, che comunque fa un bel goal, e soprattutto sul tiro di Pierazzini che riesce solo a respingere. Martelli ringrazia e porta a casa. ARRUGGINITO.
5,5  
2 Balò Michele
A dire il vero non sbaglia tanto, ma se si nota che Martelli era il suo avversario e che ha fatto due goal... Ritarda la chiusura sul tap-in vincente che regala il 2-0. ATTARDATO.
5,5  
3 Contri Gianni
Lo scontro con Pierazzini è di quelli duri e alla fine esce con le ossa rotte. Finchè può regge bene l'affronto e all'ottima punta avversaria fa creare poco e nulla. CONCENTRATO.
6  
4 Sciarradi Gianni
Gioca con le ossa, e con le costole, rotte. Si sacrifica per la squadra sia come libero, come centrocampista e nel finale alla ricerca della tampata vincente. Solo il cuore gli vale la sufficenza, lui ci mette anche qualcosa in più... GUERRIERO.
6,5  
5 Santomarco Giuliano
Ha perso un pò lucidità lo speedy Gonzales che sulla fascia bruciava l'erba. Cerca qualche dialogo con i compagni, con un pò di colpe sul primo goal, tutto sommato senza infamia e senza lode. COMPITINO.
6  
6 Righi Lorenzo
Il lavoro oscuro è il suo mestiere. Recupera palloni, ma trova pochi compagni disposti a giocarli così decide di buttarla "alla viva il parroco". Travolto da Paolini esce a metà ripresa. SBIRULINO.
6  
7 Guiderdoni Marco
Ti aspetti un buon apporto in fascia e invece lo vedi in un angolo solo soletto. Non incide in avanti e la copertura oggi proprio se l'è scordata. Spostato in versione libero si sdegna finendo per sdegnare il mister che lo sostituisce. DELUSIONE.
5  
8 Valentini Stefano
Uno dei pochi a salvarsi. L'uomo su cui in mancanza di pedine è incnetrata l'azione offensiva degli ospiti viene poco servito e in malo modo. Quando può fa vedere qualcosa di buono. Bravo nel servire a Saracini la palla del 2-1. LUCE (nel deserto)
6,5  
9 Malaj Altin
Rientra da un infortunio e viene buttato nella mischia contro una difesa tosta e tenace. Forma fisica e tattica non lo aiutano e finisce per creare poco o nulla. Buono l'impegno per il resto ci penseremo domani... RIMANDATO.
5,5  
10 Palazzi Andrea
Parte bene recuperando in due occasioni pericolose. Poi lascia il proprio avversario cercando di compensare con più aiuto in avanti. Risultato: poca copertura e davanti poca incisione. Poi il fiato lo tradisce e deve lasciare il posto. CONFUSIONE.
6  
11 Sestini Massimiliano
Purtroppo la punta arancio-nera che in tante occasioni ha salvato la baracca quest'oggi vive un giorno di riposo. La difesa locale gli fa vedere la palla quel poco che basta per non farlo rendere incisivo. Qualche scambio poi buio completo. INCONCLUDENTE.
5,5  
13 Mancini Leonardo
Buttato nella mischia per cercare la zampata vincente. Arriva in ritardo e non è come si suol dire al posto giusto nel momento giusto. Non era facile però entrare e decidere il match. APPESANTITO.
6  
14 Butti Samuele
Sostituisce Palazzi nella ripresa e fa vedere buone cose. Un pò di grinta, qualche progressione e il bel lancio per Valentini in occasione del goal. Il suo ingresso forse doveva avvenire prima. SCALPITANTE.
6,5  
15 Saracini Giacomo
Il mezzo voto in più è per l'attaccamento che dimostra. Incita da fuori e quando ormai tutto sembra perso, nonostante l'infortunio entra in campo. Davanti si fa sentire e si fa trovare pronto per il 2-1. ANIM'E CORE.
6,5
16 Pianigiani Alberto
Gioca in casa quest'oggi. Parte dalla panchina, ma appena schierato si adatta in fascia destra, a centrocampo, e come marcatore. Insomma fa di tutto con impegno e dedizione. AFFIDABILE.
6  
17 Patti Francesco
Torna finalmente in gruppo entrando in campo poco prima della fine e a mala pena riesce a toccare il pallone. RIARRUOLATO.
6  

18a Giornata - 18a Giornata

Benzina78

G.S.Sereto
Indietro
 
Alias2k | realizzazione siti web, grafica, web design, internet, intranet, extranet, visual design