G.S. Sereto - Campionato ANSPI - Montegonzi

RISULTATI & COMMENTI Campionato 2018/19

20° - 01/03/2009

MCL Montevarchi-LV78 Sereto 2-1

Game over al Pestello: Sereto sfortunato, MCL Montevarchi cinico.
MCL MONTEVARCHI: Giani, Fabbroni, Sani, Ensoli, Stagi, Paolella, Natali, Ariel Gonzales, Becattini, D’Adorante, Gavazzi. A disp: Serbali, Andreotti, Tassi, Bazzanti. All: Becattini Marco

G.S.SERETO: Melani, Balò, Contri, Sciarradi G., Santomarco, Guiderdoni (53’ Bignardi), Mancini (68’ Patti), Marcogiuseppe (41’ Butti), Saracini G., Lovari, Sestini (51’ Pianigiani). All: Melani David 5,5

ARBITRO: Sig.Gagliardi 6,5

RETI: 5’ Gavazzi, 40’ Lovari (Ser), 64’ Natali

Cade di nuovo il Sereto. E stavolta il tonfo è un po’ più pesante. Se infatti l’ultima volta si era dovuta arrendere a un Benzina78 coriaceo nel bunker di Vacchereccia, oggi cede contro un MCL Montevarchi cinico che ha sfruttato in pieno le poche occasioni create, mentre si è schiantato contro un Giani, ex di turno, che con fortuna e bravura ha chiuso gli spazi per una goleada che non sarebbe stata scandalosa. Locali senza qualche pedina importante per infortuni o assenze di vario motivo. Il Sereto ritrova Lovari che seppur claudicante stringe i denti e scende in campo. In avanti Sestini affianca Saracini viste le assenze di Bartoli e di Mussi, ormai pronto al rientro. Marcogiuseppe all’ultimo viene recuperato e parte titolare. Sorte diversa per Butti che si accomoda in panchina. Nei primi minuti si vede che il Sereto prova a fare la partita e l’MCL Montevarchi riparte con dei veloci contropiedi. Al 3’ Sestini con un colpo da calcetto prova a prendere in controtempo Giani che si distende e devia a lato. La difesa locale tiene bene la situazione e gli attacchi locali cominciano ad organizzarsi. Ma non c’è tempo perchè al minuto 5 la difesa del Sereto sbanda, cross di Becattini, Guiderdoni manca l’aggancio, Santomarco perde la marcatura e Gavazzi a tu per tu con Melani gonfia la rete. Un altro avvio in salita per il Sereto, ma che si riversa subito in avanti con Marcogiuseppe che prima calcia a lato e poi impegna Giani in angolo. Da punizione laterale di Lovari, Saracini si vede spiovere la palla e a due metri dal portiere locale calcia senza forza. Giani si supera di nuovo in angolo. Dall’altra parte è capitan Becattini a suonare la carica ma i suoi tiri sono alti o a lato. Torna in avanti il Sereto che prima con Saracini di testa manda a lato su angolo e poi con Sciarradi G. non inquadra lo specchio. Il forcing non sembra dare gli esiti sperati e riversati in avanti gli arancio-neri rischiano qualcosa dietro dove Contri e Sciarradi G. devono rimediare qualche svarione dei compagni. Il primo tempo sembra concludersi con il vantaggio locale ma su cross di Santomarco dalla sinista, proprio allo scadere, Marcogiuseppe in controtendenza con la statura vola in cielo e appoggia dietro per Lovari che da due passi trafigge un indomito Giani che nulla può. Il pareggio ottenuto sul suono della campana riaccende il Sereto che rientra in campo con uno spirito più elevato e sfiora il vantaggio con Butti, entrato per sostituire Marcogiuseppe, che di testa da angolo manda incredibilmente alto da distanza ravvicinata con il portiere ormai battuto. Al 46’ Lovari con una punizione da centrocampo calcia verso la porta. Nessuno tocca la palla e il rimbalzo maligno costringe Giani a un intervento di riflesso per deviare la palla prima sulla traversa e poi in angolo. Dal corner il portiere montevarchino smanaccia e Sciarradi a botta sicura calcia alto. L’MCL Montevarchi reagisce con una incursione di Gavazzi che sfrutta un indecisione difensiva e calcia per ben due volte su Melani in uscita bassa. Intanto Mister Melani fa avanzare Sciarradi G. inserendo Bignardi in versione libero. Tornano in avanti gli ospiti che con Saracini provano la conclusione alta di poco. Ci si attende il cambiamento di risultato per il Sereto, ma invece arriva la doccia fredda. Bignardi perde palla quando la squadra ormai è in fase di uscita e Ariel Gonzales serve Natali che avanza indisturbato fino a Melani e lo trafigge con un preciso colpo secco. A questo punto la delusione per gli ospiti è grande e la squadra si sbilancia ancor di più con Sciarradi G. che viene schierato addirittura in avanti alla ricerca di qualcosa di positivo. Al 69’ Saracini sulla sinistra dribbla due uomini e il suo tiro cross viene solo sfiorato da Pianigiani sulla linea di porta che non riesce a deviare il tiro. Solo su punizione si rifà vedere l’MCL Montevarchi sempre con Natali che impegna Melani a una respinta di piede. Si entra negli ultimi minuti con l’assalto ospite e con una nitida occasione. Punizione di Bignardi, Lovari di testa si vede rimpallato il tiro da un difensore e la palla va a Santomarco che da pochi passi esalta Giani alla prodezza che vale i tre punti. Poi nel lungo recupero il Sereto tiene i locali nella propria metà campo, ma senza creare pericoli. Si chiude sul 2-1 la gara. Buona la direzione dell’arbitro Gagliardi mai impegnato in decisioni importanti, ma che ha tenuto in mano la partita, aiutato dalle due squadre, corrette in campo. MCL Montevarchi che conquista tre punti inaspettati forse alla vigilia, ma alla fine anche se non del tutto meritati, visto le occasioni in campo, comunque ottenuti con grinta e voglia di vincere. Su tutti il portierone Giani che quando vede il Sereto si esalta forse per i suoi trascorsi. Proprio lui che ha accompagnato la squadra nelle due partecipazioni a Belluria mostra uno stop verso la rincorsa ai play-off del Sereto. Chissà se la dirigenza penserà ancora a lui in caso di ulteriore partecipazione al torneo Nazionale… Bene poi tutta la squadra che ha fatto vedere di non meritare una posizione di classifica che attualmente occupa. Il finale di campionato potrà regalare emozioni e altri successi con questo impegno e determinazione.
Il Sereto non ha disputato una brutta gara e solo un pizzico di fortuna in più avrebbe garantito come minimo qualche punto per la classifica. Che ancora è di tutto rispetto. Infatti il Benzina78 accorcia ma dietro continuano i mezzi passi falsi delle concorrenti ai play-off. Prestazione di Lovari e Marcogiuseppe tra le migliori in campo. Entrambi acciaccati hanno spinto fino alla fine e hanno dimostrato di poter dire la loro anche a metà delle proprie possibilità. Adesso c’è il derby. Arriva il Lokomotive che sconfitta dai rivali del Ponte alle Forche ha perso la testa della classifica. Quindi se di per se l’incontro era difficile, lo sarà ancor di più per i ragazzi di Melani. Un colpo gobbo però potrebbe far risollevare il morale a questo Sereto che si sta avviando verso un finale di stagione che lascia presagire almeno quei play-off, obiettivo di inizio stagione. Alè Ragazzi Alè.

LE PAGELLE

Num Nome,Commento Voto Goal
1 Melani Sergio
Trafitto a freddo incolpevolmente riesce a limitare i danni su calci piazzati. Nell'azione del raddoppio si vede arrivare davanti solo avversari e capitombola con tutta la squadra. INCOLPEVOLE.
6  
2 Balò Michele
Non sembra svanire quel giocatore ritrovato. Continua la propria serie di buone partite sia a centrocampo che in marcatura. Sbaglia poco e mette in campo la volontà che altri lasciano a desiderare. Non la miglior partita, ma ci si accontenta. AFFIDABILE.
6,5  
3 Contri Gianni
Solita affidabilità in marcatura oggi vede i sorci verdi in un continuo tam-tam con l'uomo di Guiderdoni. I continui cambi lo mettono in difficoltà, ma se la cava bene, affondando solo al minuto 64 insieme all'intero reparto. STABILE.
6  
4 Sciarradi Gianni
Vive in escalation la gara. Prima libero, poi a centrocampo e nel finale punta. Fallisce due nitide occasioni che potevano ribaltare la gara. Come una coperta corta: se la tiri da una parte dall'altra rimani scoperto e la difesa senza di lui sbanda. LAMPO
6,5  
5 Santomarco Giuliano
Verrebbe da elogiarlo visto che scende in campo nonostante qualche noia muscolare. E in più sulla sua fascia sbaglia poco. Ma il goal che si mangia quando siamo in prossimità del fischio finale è un colpo che mal si digerisce. ACCIACCATO
6  
6 Guiderdoni Marco
Alterna presenze tra la marcatura e la fascia. Ultimamente però le prestazioni sono in calo e oggi si lascia sfuggire Gavazzi in occasione del goal e non solo. Si attarda nei rinvii e con la condizione non al top finisce per sbagliare. SCONCERTATO.
5,5  
7 Mancini Leonardo
Pochi palloni toccati e poche azioni concluse per l'esterno di fascia. Non trova la giusta posizione vagando dall'attacco al centrocampo senza dare apporto ne all'una ne all'altra. Conclude la propria gara da attaccante prima di essere sostituito. NERVOSO
5,5  
8 Marcogiuseppe Rocco
Incerto fino alla fine riesce a liberarsi per un tempo nel quale regge insieme a Lovari gran parte della squadra sulle spalle. Confeziona l'assit al goal e altre buone azioni. Quando esce la squadra cala. INDISPENSABILE.
7  
9 Saracini Giacomo
Se invece che una partita di calcio fosse una maratona vincerebbe sicuramente il primo premio. Volontà, grinta e quantità, ma da un'attaccante ci si aspetta la zampata che, visto la stanchezza accumoltata, non riesce a trovare. SOLITARIO.
6  
10 Lovari Daniele
Gioca a metà delle sue potenzialità visto che ancora risente dell'infortunio. Ma a vederlo giocare, calciare, incitare e crederci fino in fondo non si direbbe. Grinta e cuore non gli mancano. PREDICATORE...nel deserto.
7
11 Sestini Massimiliano
A metà ripresa quando chiede il cambio per un risentimento muscolare chiede anche di poter toccare il pallone. Oh quel coso sconosciuto... Purtroppo oggi non è giornata e il suo apporto in fase offensiva è pari allo zero. IMPALPABILE.
5  
13 Butti Samuele
Il suo ingresso nella ripresa sembra dar vigore alla squadra ma dopo pochi minuti sbaglia l'impossibile mandando alto. Poi si perde negli spazi stretti e con le sue caratteristiche di portar palla finisce per imbottigliarsi in un tunnel senza fine. SPERSO
6  
14 Bignardi Mirko
Entra per mettersi in posizione di libero e nei primi minuti sembra che la squadra ne giovi. Ma al minuto 64' rischia un dribbling al limite dell'area. Risultato??? Palla persa, Natali ringrazia fa il goal del 2-1 e manda tutti a casa. DISASTRO.
5  
15 Pianigiani Alberto
Inserito in fascia per dare uno spunto in più, ingrana la retro e limita al massimo l'avversario senza però mai creare gioco. Arriva di un soffio in ritardo su invito di Saracini e nel finale monta sul carro della squadra imbambolata. ATTENDISTA.
6  
16 Patti Francesco
Pochi minuti in campo, una fase di riavvicinamento alla forma migliore. Il suo apporto sarà utile nel finale di stagione. ATTARDATO.
6  

20a Giornata - 20a Giornata

G.S.Sereto

I due Capitani

L'Arbitro Gagliardi

MCL Montevarchi
Indietro
 
Alias2k | realizzazione siti web, grafica, web design, internet, intranet, extranet, visual design