G.S. Sereto - Campionato ANSPI - Montegonzi

RISULTATI & COMMENTI Campionato 2018/19

24° - 02/04/2016

LV78 Sereto-Giglio 2-4

Sereto alla pari con il Giglio, l'episodi decidono il match.
G.S.SERETO: Giani, Balò, Malvisi, Fabbrini (68’ Serboli), Martinuzzi, Bacchi, Saracini, Melani, Sestini (74’ Osmani), Lovari, Hysa. All: Melani David 6

GIGLIO: Ceccherini, Debolini, Ermini, Magini, Ademi, De Luca, Massini (60’ Bencivenni), Mazza (41’ Burini), Scarnicci (41’ Resti), Forzini, Lopez Dominguez (83’ Rascionato). A disp: Di Lauro. All: Bigiarini Alessandro.

ARBITRO: Sig. Deloni 4

RETI: 13’ Forzini, 28’ Sestini (S), 58’ Massini, 78’ Ademi, 80’ Melani (S), 82’ Lopez Dominguez.

Il Sereto esce sconfitto dalla prima delle tre partite casalinghe contro un Giglio che dimostra di valere la seconda posizione in classifica. I locali però riescono a controbattere per un tempo e mezzo, per poi cedere alla distanza quando la forza e la voglia di risultato ha premiato i ragazzi di Mister Bigiarini. Come è normale attendersi sono proprio gli ospiti a fare la partita, ma la prima vera occasione da rete è di marca locale con Saracini che dai 20 metri colpisce la traversa piena prima che Ceccherini riesca a bloccare. Al primo vero affondo il Giglio trova subito il vantaggio: Ademi sulla sinistra viene lasciato libero di crossare e la palla finisce a Forzini che, favorito da un mancato rinvio di Fabbrini, può controllare e mettere alle spalle di Giani in uscita. Il vantaggio galvanizza gli ospiti che ci provano con Massini dalla distanza, ma Giani devia in angolo. Il Giglio però commette l’errore di pensare di aver chiuso in anticipo il match e inizia a fraseggiare rischiando la frittata. E se al 27’ il pallonetto di Melani è di poco alto su errato disimpegno della difesa, al 28’ la squadra locale non perdona. Infatti il portiere ospite viene servito in malo modo e il rinvio è un passaggio a Melani ai 20 metri che calcia subito a rete; Ceccherini si salva in qualche modo, ma nulla può sul tap-in vincente di Sestini. Il Giglio risponde con una punizione di Scarnicci parata da Giani poco prima di andare negli spogliatoi. Ad inizio ripresa il Sereto abbassa il baricentro e il Giglio prova a forzare per conquistare l’intera posta in palio. Da una punizione di Burini esce un doppio tiro di Massini ma la difesa si salva. Si arriva così al 58’, minuto chiave del match. Saracini recupera in scivolata un pallone filtrante, ma finisce per inciampare sul pallone e cadere a terra toccando con la mano la sfera. L’arbitro inflessibile concede il penalty tra le proteste. Infatti appare molto severa la decisione. Dal dischetto Giani riesce a ipnotizzare Massini, ma lo stesso giocatore del Giglio è il più rapido a mettere in rete. Il Sereto viene affondato dal colpo sia fisicamente che psicologicamente e così nasce un paio di occasioni per Resti, entrambe fallite. Al 67’ nuovo rigore concesso per atterramento in area da parte di Fabbrini. Lopez Dominguez calcia però sopra la traversa. Poi ci prova ancora Burini su punizione e Resti di testa da angolo, con la sfera a lato. Prima del recupero arriva il goal che chiude almeno virtualmente il match: Lopez Dominguez semina il panico sulla fascia e mette in mezzo per Ademi che da pochi passi non sbaglia. Il Sereto però ha un sussulto e su lancio lungo il portiere Ceccherini appare indeciso nell’uscita bassa e finisce per perdere il pallone; Melani ringrazia e prova a vivacizzare i minuti di recupero in cui Saracini prova la conclusione trovando solo un angolo dal quale non nasce nulla. Anzi riparte in contropiede la squadra ospite con Lopez Dominguez che arrivato al limite calcia a rete trovando il goal del definitivo 4-2.
Giglio che appare squadra determinata, forse anche troppo, nella ricerca del risultato. Purtroppo la distanza dal Pestello appare incolmabile e la possibilità di perdere ulteriori punti non è contemplata dai rosso-blu. Vittoria meritata per quanto vedere nel complesso della gara soprattutto quando il Sereto ha rallentato. In avanti Lopez Dominguez sembra imprendibile, mentre in difesa qualcosa da registrare c’è se la compagnine vuole ambire a un ruolo fondamentale nei play-off.
Il Sereto ridotto ai minimi termini dalle troppe assenze, fa quel che può al cospetto della seconda forza del campionato. Come ogni anno, ultimamente, arrivati a metà-fine campionato la squadra soffre gli infortunati e gli assenti, altrimenti una gara come quella odierna poteva fruttare qualcosa in più. Adesso altre due gare interne contro Piandiscoese e Levanella78 entrambe impegnate nella lotta play-off. Sarà dura strappare anche un punto, ma il Sereto ci proverà… Alè Ragazzi Alè…

LE PAGELLE

Num Nome,Commento Voto Goal
1 Giani Marco
5,5  
2 Balò Emanuele
6,5  
3 Malvisi Mirco
6  
4 Fabbrini Damiano
6  
5 Martinuzzi Manuel
6  
6 Bacchi Alessandro
6  
7 Saracini Giacomo
6,5  
8 Melani Sergio
6,5
9 Sestini Massimiliano
6,5
10 Lovari Daniele
6,5  
11 Hysa Ardit
5,5  
13 Serboli Alessio
6  
14 Osmani Arlindo
5,5  

24a Giornata - 24a Giornata

Chiama Giglio

Entrata in campo

G.S.Sereto

I due Capitani

Riscaldamento Sereto

Riscaldamento Sereto

Riscaldamento Sereto

Sereto alla

Sereto alla "chiama"

Sereto alla "chiama"
indietro
 
Alias2k | realizzazione siti web, grafica, web design, internet, intranet, extranet, visual design