G.S. Sereto - Campionato ANSPI - Montegonzi

RISULTATI & COMMENTI Campionato 2018/19

21° - 04/03/2017

LV78 Sereto-Giglio 1-3

Sereto, passo indietro. Il Giglio vince con merito.

G.S.SERETO: Garavino, Balò (49’ Jarju), Martinuzzi, Nannucci, Secci (66’ Serboli), Veltroni, Saracini, Melani (68’ Melito), Bacchi (63’ Drame), Lovari, Di Nino. A disp: Malvisi. All: Melani Sergio.

 

GIGLIO: Agolli, Chiarelli (62’ Dascalu), Ermini, Ronconi, Pagni (62’ Ademi), Faraoni, Burini (49’ Saliou), Bencivenni (67’ Di Lauro), Rascionato, Resti (35’ Stefan), Lopez Dominguez. All: Burini Jacopo.

 

ARBITRO: Sig. Ferretti 6,5

 

RETI: 20’ Burini (rig.), 23’ Lopez Dominguez, 31’ Lovari (S), 65’ Ademi.

 

Cade ancora il Sereto, ma stavolta non si è visto neppure quella squadra che aveva ben fatto nelle scorse partite. Campo in buone condizioni, ma vento continuo e trasversale che in un primo momento mette a rischio anche la gara. Per fortuna con il passare del tempo le avversità meterologiche si placano e si gioca. Le due squadre iniziano piano anche perché il campo allunga e ferma le traiettorie quindi molti passaggi risultano difficili da gestire. Il primo tiro è degli ospiti con Lopez Dominguez che chiama Garavino alla prima parata in due tempi. Lovari dall’altra parte manda a lato dal limite dell’area. Infine è Bencivenni a trovare ancora Garavino sulla sua strada. Il match si sblocca al 20’ quando su lancio lungo Nannucci interviene fuori tempo e atterra Lopez Dominguez. Burini dal dischetto non fallisce. Passano pochi minuti e un buon lancio di Burini pesca Lopez Domingue che batte Garavino in uscita. La partita sembra segnata e solo un colpo di genio di Lovari la riapre. Punizione dai 35 metri e palla all’incrocio con Agolli e l’intera squadra del Giglio immobile e impreparata e sorpresa. Il goal vivacizza il match, ma l’ultima occasione del primo tempo è per gli ospiti con una punizione di Stefan che chiama Garavino all’intervento aiutato dall’incrocio dei pali. Ad inizio ripresa ci si attende un avvio forte del Sereto e invece la partita si fa sorniona e poco piacevole, con poche emozioni e nessuna occasione degna di nota. Sino al 65’ quando il Giglio la chiude virtualmente. Cross dalla destra con Ademi che da poco entrato anticipa Di Nino a pochi passi dalla linea e realizza il tap-in. Il Giglio potrebbe mettere ancora più distanza nel punteggio, mala difesa arancio-nera con Serboli e Martinuzzi salva. Sul capovolgimento di fronte l’occasione è per il Sereto: cross in area e mano di Ademi che l’arbitro punisce con il rigore. Melani si fa ipnotizzare da Agolli che si supera ancora sulla ribattuta del capitano locale. E’ l’episodio che abbatte definitivamente il Sereto. Infatti negli ultimi minuti è un monologo del Giglio che fallisce il poker soprattutto con Stefan che in due occasioni con la porta praticamente vuota calcia entrambe le volte a lato. Poi al 78’ allo stesso giocatore ospite è la traversa a dire no e sul tiro a botta sicura di Ademi è Garavino a murare la conclusione.

Giglio che nonostante le assenze approfitta di un Sereto sterile e trova altri 3 punti utili a risalire la classifica che dopo un avvio promettente sembra avere adesso ben poco da dire.

Il Sereto, come detto, fa un passo indietro. Nonostante arrivi comunque la sconfitta come nelle ultime uscite stavolta la squadra è apparsa scarica e priva di idee. Occorre un giro di vite per affrontare in maniera dignitosa l’ultima parte di campionato in cui ci saranno partite complicate e gare un po’ più abbordabili in cui cercare qualche punto. Prossima gara interna contro il Bucine.

Migliore in campo per il Sereto: Lovari.


LE PAGELLE

Num Nome,Commento Voto Goal
1 Garavino Girolamo
5,5  
2 Balò Emanuele
5,5  
3 Martinuzzi Manuel
6  
4 Nannucci Giacomo
5  
5 Secci Gregorio
5,5  
6 Veltroni Alberto
5,5  
7 Saracini Giacomo
5,5  
8 Melani Sergio
5  
9 Bacchi Alessandro
5,5  
10 Lovari Daniele
6,5
11 Di Nino Enzo
5,5  
13 Jarju Muhammed
5,5  
14 Drame Mamoudou
6  
15 Serboli Alessio
6  
16 Melito Daniele
6  
Indietro
 
Alias2k | realizzazione siti web, grafica, web design, internet, intranet, extranet, visual design